Curiosità Americane, Vivere in America
lavoro domenicale in usa

Dipendenti e lavoro domenicale. Come funziona in USA?



C’è molta polemica in Italia in questi giorni per la proposta del governo di turnare i negozi e centri commerciali e farli chiudere di domenica a discapito delle persone che lavorano i giorni feriali e non hanno la possibilità di fare acquisti in quei giorni. Alcune testate hanno riportato che anche in altri paesi dell’europa funziona già così, ma come funziona in USA?

Dipendenti e lavoro domenicale. Come funziona in America?

lavoro domenicale in usa

Tabella che gira in rete revisionata in modo scherzoso da me, aggiungendoci la voce USA

In America il governo non si intromette nella regolamentazione degli orari dei negozi, e tutto a discrezione dell’esercizio per soddisfare le richieste di mercato e del pubblico.

Quindi la maggiorparte dei negozi sono sempre aperti, giorno, notte, domenica, Pasqua, Santo Stefano, Labor Day, Memorial Day,  l’ultimo dell’anno. In più, come si sa gli americani sono stacanovisti quindi anche piccoli business non si prendono certo un mese di ferie in Agosto e la media di giorni di ferie all’anno è di 6-10 giorni.

Molte catene di supermarket, Walmart, farmacie, benzinai, palestre, sono aperte 24 ore su 24, 7 giorni su 7. (Mi è capitato in passato di fare la spesa dopo la discoteca verso le 4 di notte…. in America tutto normale.)

Molti negozi stanno iniziando a rimanere aperti anche nel giorno del ringraziamento e soprattutto il giorno seguente, il Black Friday, il quale è uno dei giorni più redditizi dell’anno con milioni di americani facendo il ponte, vanno a fare acquisti grazie anche ai tantissimi sconti. Per incentivare gli acquisti nella tarda serata il negozio di abbigliamento Köhl’s ha vantaggiose offerte in determinati orari, Night Owls (alla sera fino a mezzanotte) and Early Birds (alla mattina presto dalle sette all’una).

Gli unici giorni in cui la maggior parte di negozi restano chiusi sono il primo dell’anno, il 4 luglio, il giorno del ringraziamento e natale. Di solito, i ristoranti asiatici rimangono aperti perchè non celebrano feste religiose cristiane.

Ovviamente, i negozi hanno lavoratori che ruotano a turni quindi nessuno si lamenta e nessuno viene sfruttato, quindi sarà uno dei motivi per cui  il tasso di disoccupazione in america è al momento del 3,9%. Inoltre, in america non ci sono tantissimi aiuti finanziari per chi non ha lavoro, ci sono aiuti come i food stamps per i poveri, ma chi non lavora non è visto di buon occhio, visto che se uno vuole lavorare il lavoro lo trova.

Blue Laws, negozi chiusi di domenica in USA e orari regolamentati dal governo

Blue Laws

Blue Laws in Canada

Tuttavia, anche in America ci sono eccezioni. Esistono le cosiddette Blue Laws o Sunday Laws, che regolamentano gli orari di chiusura dei negozi o bannano la vendita di determinati articoli la domenica. 

I liquor store, i negozi dove si comprano gli alcolici, sono regolamentati e ci sono leggi che variano da stato a stato. In Florida lo stato proibisce la vendita da mezzanotte alle 7. E per le Blue Laws in molti stati, è vietata la vendita di domenica mattina. 

In Texas, fino al 1985, si proibiva di vendere pentole e lavastoviglie la Domenica. In Colorado è tutt’ora vietato comprare un auto di Domenica, tuttavia spesso queste leggi non vengono applicate. 

Per il resto la chiusura è a discrezione del negozio come nel caso del negozio fotografico B&H di New York, i proprietari ebrei fissano diversi giorni e anche settimane intere per celebrare i giorni di festa ebraici

Questo è tutto! Se hai qualche domanda dimmelo nei commenti o mandami un messaggio. Seguimi su Facebook per essere aggiornato anche sui miei video e dirette YouTube o iscriviti alla newsletter di Mirkojax

Se ti è piaciuto l'articolo condividilo coi tuoi amici

Load More In Curiosità Americane

Facebook Comments

Promozioni Amazon



amazon music

Mete USA Insolite e Curiosità

Plugins Video / Youtube Consigliati

Effetti e Transizioni con FCP

Plugin per aiutarti con YouTube

Plugin per aiutarti con YouTube

Categories