Giustizia Americana, Vivere in America
processo americano

Quali solo le pene per reati sessuali e pedofili in USA



Rieccomi amici a parlare del sistema giudiziario americano, nell’articolo precedente avevo parlato un po’ dei tipi di processo, reati penali, l’arresto e cauzione. Oggi vi parlerò della giuria popolare, privacy e pene per reati sessuali.

La Giuria Popolare

Un cosa che si vede sempre nei film americani è la giuria nei processi penali. La giuria è composta da persone scelte a caso tra tutti i cittadini americani o stranieri che hanno ottenuto la cittadinanza. Questo obbligo viene detto Jury Duty. Chi è scelto, non può rifiutarsi e il datore di lavorare non può negare il permesso.

La giuria si usa in processi penali dove l’imputato si sia dichiarato innocente e quindi in questo caso si fa tutto il procedimento con le arringhe avvocati, le testimonianze e la visione delle prove.

Alla fine del processo, la giuria si ritira per deliberare e deve concordare il verdetto all’unanimità: guilty or not guilty (colpevole o innocente) beyond any reasonable doubt, dove la responsabilità sia dimostrata oltre ogni ragionevole dubbio.

prigione in americaSe la giuria non riesce ad arrivare ad un verdetto unanime, perché qualche membro si rifiuta di accettare il verdetto comune si dice hung jury e l’imputato non può essere dichiarato colpevole. Il processo viene annullato e viene detto che si è verificato un mistrial.

In caso positivo, il verdetto della giuria è quello che vale e il giudice non può modificarlo, però può respingerlo annullando il procedimento ma deve avere un valido motivo. Dopodiché il giudice avrà il compito di quantificare la pena.

Durante, ma anche alla fine del processo, le parti in causa possono trovare un settlement, accordo, che pone termine al processo e la giuria a quel punto non serve più. Come accordo tra le parti ci può essere il plea-bargaining, patteggiamento, dove l’imputato si dichiara colpevole e accetta una pena accordata.

I patteggiamenti risultano molto utili quando il caso ha solo prove indiziarie o circostanziali e si teme un verdetto di non colpevolezza. Allora in questi casi il procuratore offre all’imputato, tramite il suo avvocato, l’accordo di togliere dal tavolo l’opzione della pena più severa, come quella pena di morte, purché si dichiari colpevole. Nel caso di un reato grave dove sarebbe prevista la pena di morte, con un patteggiamento si ottiene spesso life without parole, che significa ergastolo senza possibilità di condizionale o sconti di pena.

L’ergastolo in USA non ha un limite massimo di 26 anni come in Italia, ma dura per tutta la vita. Tuttavia, a meno che la sentenza sia life without parole, dopo un certo numero di anni, si può chiedere la condizionale e per questi casi spesso si dice 25 to life, che vuole dire che dopo 25 anni si possono fare le pratiche per richiedere la condizionale.

Comunque benchè l’ergastolo già di per sè sia una pena che dura tutta la vita, nei processi si sente spesso dare diversi ergastoli alla stessa persona, per ridurre al minimo la possibilità di sconti di pena o per rafforzare simbolicamente la sentenza. Ad esempio, al mostro di Milwaukee, Jeffrey Dahmer, diedero infatti ben 15 ergastoli, morì dopo pochi anni in carcere per mano di un altro detenuto.

Privacy

Un altra differenza rispetto all’Italia riguarda la privacy. In USA già per i comuni cittadini le informazioni sulla vita privata sono facilmente reperibili anche solo utilizzando Google, ma quando si tratta della privacy di un criminale questa è praticamente inesistente.

Foto, informazioni private, indirizzo di casa, crimine, cauzione, vengono rese pubbliche sui siti ufficiali, e da li finiscono poi su tantissimi siti privati come Florida Arrests o Mugshots che chiedono denaro per la rimozione di queste informazioni. Il problema è che ci sono talmente versioni di questi siti che è praticamente impossibile riacquistare la propria privacy dopo che si viene arrestati e/o condannati.

Tecnicamente se si viene arrestati, non necessariamente le informazioni sono rese pubbliche subito, perchè vige la regola che tutti i cittadini sono innocenti sino a che non sia provato il contrario in un processo, però per alcuni tipo di crimini, come venire arrestati per guida in stato di ebbrezza i dati finiscono in rete immediatamente.

Conosco persone che sono state arrestate appunto per DUI, guida in stato di ebbrezza e i loro dati sono ancora consultabili online dopo oltre 10 anni. Questo purtroppo per loro influirà per tutta la loro vita quando vorranno essere assunti in qualche ditta.

Reati a sfondo sessuale

Mentre in Italia c’è sempre polemica nei casi di pedofilia o reati a sfondo sessuale perché molto spesso i criminali non hanno la giusta pena. In USA per questi reati c’è un minimo di anni che varia dai 3/5 anni in su, e poi c’è l’iscrizione obbligatoria al registro dei sex offender per 10 anni o per tutta la vita.

pedofili in americaQuesto registro colleziona i dati delle persone e sono resi pubblici su numerosi siti, come as esempio https://www.familywatchdog.us/. Attraverso questo sito o tramite app per dispositivi mobili le persone possono cercare un indirizzo per vedere se in quella zona vivono questi tipi di criminali.

Oltre a questo, essere inseriti nel registro limita molto la libertà dell’individuo, dal momento che al criminale non sarà consentito avvicinarsi o abitare vicino a scuole, andare a parchi a tema, al cinema, bowling e in tutti quei locali dove ci potrebbero essere bambini, anche per poter viaggiare avranno bisogno di permessi speciali.

pedofili di stare alla larga.

Cartello affisso in Wapello, Iowa che avverte ai pedofili di stare alla larga.

Sulla NBC un po’ di tempo c’era uno show che si chiamava To Catch a Sex Offender, potete guardare un video su youtube qui video dello show qui, dove una poliziotta maggiorenne si fingeva una ragazzina di 13 anni per farsi adescare in chat da persone adulte in cerca di sesso.

A differenza dell’Italia, in USA il solo parlare con una minorenne, anche finta, da parte di un maggiorenne di temi a sfondo sessuale, già costituisce reato. Se poi c’è un incontro come si vede nello show… il resto ve lo potete immaginare.

Dopo aver svelato l’inganno da parte del conduttore, le persone venivano arrestate, condannate, iscritte nel registro dei sex offender e le loro vite praticamente distrutte. Comunque al di là di questo show, la polizia americana o associazioni anti-pedofilia fanno spesso questi tipi di operazioni.


Fonti:

  1. Articolo in riferimento alla vicenda di Chico Forti su albaria.com
  2. Sex offender registry
  3. Jeffrey Dahmer

Se ti è piaciuto l'articolo condividilo coi tuoi amici

Load More In Giustizia Americana

Facebook Comments

Promozioni Amazon



amazon music

Mete USA Insolite e Curiosità

Plugins Video / Youtube Consigliati

Effetti e Transizioni con FCP

Plugin per aiutarti con YouTube

Plugin per aiutarti con YouTube

Categories