Giustizia Americana, Vivere in America

Come funziona il sistema giudiziario americano



Si sente spesso nei film americani parlare di omicidio di primo grado, cauzione, procuratore distrettuale, giuria, ma cosa significano? Vediamo insieme di capire come funziona a grandi linee il sistema giudiziario americano e come differisce da quello italiano.

Gradi di giudizio

Nei processi americani ci sono tre gradi di giudizio come anche in Italia, ma il funzionamento è molto diverso.

  1. Il primo grado è la Trial Court (la Corte). Se l’imputato da questo processo viene riconosciuto colpevole viene trasferito immediatamente in carcere.
  2. Il secondo grado è la Appellate Court (Corte d’Appello). Dal carcere la persona può appellarsi al verdetto ed eventualmente chiedere un secondo processo.
  3. Il terzo grado è la Supreme Court (Corte Suprema). Per questo terzo processo non vengono presi in considerazioni casi di singoli cittadini, ma argomenti di interesse nazionale come questioni sui diritti civili, aborto, diritti delle persone omosessuali o diritto di voto. La corta è composta solamente da 9 membri per tutti gli Stati Uniti e vengono eletti dal presidente degli Stati Uniti ed confermati dal Senato.

Cause civili e Cause Penali

  1. Nelle cause civili, similarmente a come avviene in Italia, c’è il plaintiff colui che intenta la causa e il defendant, l’imputato, dando luogo ad una lawsuit, un procedimento.
  2. Nelle cause penali il processo ha da una parte The People (il popolo), rappresentato dal District Attorney (procuratore distrettuale che sovrintende le indagini della polizia e sostiene l’accusa) e l’imputato, il quale viene rappresentato dal suo avvocato. Come si sente nei film, se l’imputato non ha la possibilità economica gli/le verrà assegnato uno d’ufficio chiamato Public Defense.

Tipi di crimini

I crimini si dividono tra felonies, che comprendono reati gravi come murder (omicidio), manslaughter(omicidio colposo), robbery (furto o rapina), sexual assault (reato a sfondo sessuale) e i misdemeanors, reati meno gravi dove a volte non è previsto neanche il carcere. Questi comprendono DUI (guidare in stato di ebbrezza) o simple assault (furto semplice).

Reato di omicidio

L’omicidio si suddivide in base alla gravità e può essere

  1. Murder in the first degree, omicidio di primo grave che un reato molto grave dove si rischia la pena di morte, negli stati in cui si utilizzi ancora la pena capitale, e sottintende un omicidio in cui c’è stata premeditazione.
  2. Murder in the second degree, omicidio di secondo grado invece è un omicidio grave ma compiuto senza la premeditazione.
  3. Voluntary manslaughter, spesso chiamato omicidio di passione, che si verifica quando il carnefice è sottoposto a stress emotivo e senza premeditazione, come appunto una persona che uccide l’amante del suo partner preso da un impulso omicida.
  4. Involuntary manslaughter, sono omicidi dove il crimine si è compiuto in modo totalmente involontario ed è proprio l’omicidio colposo come lo si intende in Italia. Ad esempio, la morte causata da un guidatore ubriaco è definito un involuntary manslaughter, tuttavia le pene per questo reato possono comunque essere molto pesanti (anche 15 anni di carcere come in questo caso).mirkojaxspacer.png
Reato Condanna e Pene
Involuntary manslaughter da multa a fino a 8 anni di carcere
Voluntary manslaughter da multa a fino 15 anni di carcere
Second degree murder da un numero di anni di carcere fino all’ergastolo
First degree murder dall’ergastolo alla pena di morte

Arresto

Al momento dell’arresto all’arrestato vengono letti i diritti, chiamati i Miranda Rights, se non vengono recitati, tutto quello che l’arrestato comunicherà agli agenti non potrà essere portato in tribunale come prova.

You have the right to remain silent. Anything you say or do can and will be used against you in a court of law. You have the right to an attorney, if you cannot afford one, then one will be appointed to you

Che si traduce in italiano così:

Hai il diritto di non parlare. Qualunque cosa che dirai potrà essere usata contro di te in tribunale. Hai il diritto di nominare un avvocato in sua difesa, se rinuncerà a questo diritto gliene verrà assegnato uno d’ufficio.

L’indiziato quindi viene portato al distretto di polizia dove viene schedato, fotografato, impronte digitali acquisite e viene anche preso anche un campione di saliva per estrarre il DNA (la corte suprema del 2013 ha reso possibile l’acquisizione del DNA per ogni persona arrestata). Il DNA è molto utile alla risoluzione degli reati perchè utilizzando quasi qualsiasi tipo di reperto trovato sul luogo del crimine, come un capello, si può facilmente risalire al colpevole.

Se il reato non è grave, l’arrestato può essere rilasciato con un mandato di comparizione in tribunale, altrimenti entro 24 ore deve comparire davanti ad un magistrato per l’arraignment (prima comparizione) con la classica tuta arancione e dove deve dichiararsi innocente o colpevole. Dopodiché viene stabilita dal giudice la bail (la cauzione).

La cauzione

La cauzione è il permesso di aspettare il processo fuori dal carcere e si acquisisce tramite pagamento di una certa somma stabilita dal giudice secondo la gravità del reato. Di solito la cauzione viene sempre fissata, eccetto i casi molto gravi o in cui si presume con certezza una possibile fuga all’estero o inquinamento delle prove.

La cauzione può variare da poche centinaia di dollari a diversi milioni di dollari. Se la persona non ha i soldi si può rivolgere ai Bail Bond, che sono uffici che pagano la cauzione ma in cambio vogliono un interesse sul totale della spesa che varia da stato a stato, in Florida parte dal 6.5%. La cauzione viene poi restituita a chi l’ha versata ma solo se l’imputato si presenta al processo, quindi gli uffici di Bail Bond richiedono diverse garanzie prima di versare la cauzione.

Se l’arrestato ha con se del denaro non può pagarsi la cauzione da solo, ma deve chiedere aiuto ad una persona esterna facendo la classica telefonata a carico del destinatario. [La mia paura sarebbe ricordami il numero di telefono da chiamare, ma penso che per qualche istante ti lascino consultare il cellulare per trovare il numero di telefono.]

Se l’imputato comunque non si presenta al processo, questi uffici si rivolgono ai Bounty Hunter, cacciatori di taglie, che andranno a cercare queste persone per portarle davanti al giudice e così la cauzione verrà restituita. Per vedere come funziona il lavoro dei Bounty Hunter potete guardarvi lo TV Show americano Dog The Bounty Hunter disponibile anche con doppiaggo italiano su Sky.

Se ti è piaciuto l'articolo condividilo coi tuoi amici

Load More In Giustizia Americana

Facebook Comments

Categories